Close

22 Marzo 2016

Come portare uno spadone in battaglia?

come portare uno spadone

Portare uno spadone dietro la schiena non è storicamente accurato. Ma allora come veniva equipaggiata un’arma così ingombrante?

Ho già discusso in un precedente articolo del mito della spada legata sulla schiena. Storicamente, i soldati non estraevano le spade da dietro le spalle come ci viene propinato in videogiochi e film. Lo facevano dal fianco, tramite i foderi legati alla cintura. Alcuni spadoni però sono troppo lunghi per essere trasportati al fianco. Allora sorge la domanda: come portare uno spadone in battaglia?

Che alcuni spadoni (specialmente quelli a due mani) siano troppo lunghi per starsene comodamente appesi alla cintura è vero. Il nostro eroe si ritroverebbe a scavare dei solchi nella terra ogni volta che se ne va a passeggio. Potrebbe aggirare un simile imbarazzo mantenendo sospesa la spada per obliquo, facendola sporgere di più dietro le gambe, ma questo non migliorerebbe l’efficacia del trasporto. Vi immaginate quanto possa essere faticoso marciare per giorni interi con una roba simile che sporge e sbatte dappertutto? Ma allora come facevano i lanzichenecchi a portarsi dietro quelle sventole d’acciaio lunghe fino a due metri?
La risposta è molto semplice.

come portare uno spadone

Lanzichenecchi in marcia illustrati da Erhard Schön. Notare il paragone fra gli zweihander e le alabarde. [XVI sec.]

portare uno spadone

Soldati e contadini irlandesi. Albrecht Dürer [1521]

Gli spadoni molto grandi venivano portati in battaglia senza fodero, e tenuti in spalla come fossero moschetti. La loro grandezza li rendeva comparabili alle armi inastate, come ad esempio le alabarde. Nessuno ha mai pensato di infilare un’alabarda nel fodero di cuoio e appiccicarsela sulla schiena, perché mai dovrebbe essere diverso per uno spadone?

E niente. Tutto qui. Non esistevano foderi aperti, a molla, o altre robe strampalate. Gli spadoni stavano nudi come mamma li ha fatti, poggiati sulla spalla dei loro fieri possessori, pronti per essere ammirati in tutto il loro brutale splendore.

Qualcuno dice che lo spadone legato sulla schiena sia ganzo. Mah. Io credo che uno spadone portato alla maniera storica sia molto più ganzo. Direi quasi fantastico.
E voi quale stile di trasporto preferite: quello di Geralt di Rivia o quello di Georg, il lanzichenecco di centoventi chili con lo zweihander?

Lorenzo Manara

4 Comments on “Come portare uno spadone in battaglia?

fanwriter91
11 Luglio 2018 a 14:40

Però, a quanto ho capito, occasionalmente potevano portare dei foderi per agevolare il trasporto, giusto?

Rispondi
Lorenzo Manara
11 Luglio 2018 a 14:59

Ciao, Fanwriter! Diciamo che per le spade grandi come lo zweihander difficilmente esisteva un fodero. È lo stesso motivo dell’inesistenza di un fodero per lance o alabarde: venivano portate in battaglia così come sono! Certamente poteva esistere un metodo di trasporto e impacchettamento, come avvolgere le armi attorno a un qualche tipo di stoffa, durante i lunghi viaggi, ma in quel caso si ricade in un’altra situazione lontana dalla guerra.

Rispondi
Ser Clive
22 Agosto 2017 a 2:16

Sebbene sia passato un anno, dalla pubblicazione del suddetto articolo, per ragioni personali, ho cercato informazioni sul Web, qualora mi sembrasse strano che, i guerrieri di un tempo, si portassero uno spadone in quel modo. Ottimo articolo! Comunque entrando nel tema videoludico, aggiungendo anime e manga, le posso far notare che, il protagonista Ike di fire emblem porta lo spadone nel modo più corretto possibile e che quindi certi sviluppatori studiano e approfondiscono questi dettagli. Ad eccezione di Guts che riesce a tenere nella schiena una casa ed il nostro simpatico, nonché orribile, kirito, che estrae le spade dalla schiena, rompendosi le ossa.
Ripeto, ottimo articolo.

Rispondi
Lorenzo Manara
22 Agosto 2017 a 10:50

Grazie per essere passato di qui, Ser Clive. Ci sono molti artisti nel mondo che prendono sul serio la loro professione e compiono un’approfondita analisi documentativa prima di cominciare a creare. Senza documentazione, è perfino difficile stravolgere le regole. Non conoscevo Fire Emblem, ma sono andato a vedere delle immagini e ho notato che il protagonista porta lo spadone in spalla come un lanzichenecco. Ammirevole!

Rispondi

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.