Close

6 Giugno 2017

Il mio primo viaggio in Scozia

mio primo viaggio in scozia

Volo prenotato, prima tappa a Glasgow e poi giro dei castelli delle Highlands

Al mare mi annoio. Leggo, prendo il sole, faccio il bagno, leggo, prendo il sole. Ci sto qualche giorno, poi basta, non reggo più. Non dico che non mi piace, eh. Sono stato in posti come Cala Gonone in Sardegna e ho visitato il Salento in Puglia, entrambi considerati paradisiaci. Ed è vero. Sono incantevoli. Però solo per qualche giorno. Di più non ce la faccio proprio.

Il mese d’agosto preferisco sfruttarlo per una vacanza speciale, alla scoperta di qualche paese dove non sono mai stato, meglio ancora se legato alla vecchia Europa e alla storia: castelli, musei, antiche città, paesaggi che trasudano leggenda. E’ con questo spirito che sabato mattina alle 11.35 mi sono messo a spulciare il sito della Ryanair. Solo un’occhiata, mi ero detto. Perché per prenotare una vacanza bisogna pensarci bene, studiare tutte le situazioni, confrontare, analizzare… Ero partito con ottimi propositi. Poi mi sono imbattuto in un volo andata/ritorno per Glasgow a poco più di un centinaio di euro. Ho preso i biglietti. Erano le 11.50.

Era da tanto che pensavo alla Scozia. Un’idea che mi accarezza la mente fin da quando ero piccolo. L’ho pure scritto da qualche parte nell’articolo sul film Rob Roy, qualche mese fa, ma non pensavo che ci sarei andato per davvero. Le Highlands, i castelli, le cornamuse i gonnellini in tartan… Dovrò lottare contro me stesso per non tornare in Italia con un souvenir storico-militare. Uno spadone, ad esempio. Sarebbe un problema farlo passare per il metal detector, in aeroporto.

Arrivo a Glasgow il 6 agosto e mi godo la città. Forse mi getto in qualche museo, forse no. Devo ancora decidere. Il giorno dopo ho intenzione di andare a Stirling, per soffermarmi nei luoghi dove si sono consumate alcune delle battaglie principali delle Guerre d’indipendenza scozzese. Andrò a Edimburgo. Dopodiché vorrei riuscire a fare un giro verso nord, per vedere le Highlands e le rovine dei castelli immersi nei paesaggi umidi scozzesi. L’isola di Skye deve essere una tappa obbligatoria, per visitare il castello del clan MacLeod, uno dei più leggendari dell’intera Scozia.

Lo so, sono solo delle idee abbozzate, ma più avanti studierò meglio cosa fare. Magari potreste consigliarmi voi qualcosa da vedere. Siete mai stati in Scozia? Vi è piaciuto? Avete portato a casa uno spadone? Fatemelo sapere nei commenti, ho bisogno di tutte le informazioni possibili. :)

Lorenzo Manara

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.