Close

3 Novembre 2019

Lettera aperta all’editoria “Ritornante”

il ritornante lettera aperta copyright

Alla casa editrice Il Battello a Vapore, Edizioni Piemme, Mondadori.

Gentile Editore,
In data 29 ottobre 2019 è stato pubblicato un libro intitolato Il ritornante, scritto da Paola Barbato, edito da Il Battello a vapore.

Un libro con quel titolo però esisteva già.

Il Ritornante di Lorenzo Manara è un libro pubblicato nel 2013, ormai giunto alla sua terza edizione; primo volume di una saga di quattro libri in uscita entro il 2021 e venduto anche nel suo spin-off a fumetti. Si tratta di una pubblicazione indipendente, per essere chiari fin da subito, che non ha alcuna possibilità di competere con un romanzo promosso da uno dei dieci principali gruppi editoriali al mondo.

Tralasciando le considerazioni personali su quanto sia stato spiacevole scoprire che un colosso dell’editoria abbia deciso di utilizzare lo stesso titolo del mio romanzo, vorrei portare alla vostra attenzione le conseguenze pratiche di questa scelta commerciale.

Due libri con lo stesso titolo in vendita sulle stesse piattaforme online generano confusione. Digitando “Il Ritornante” sulla barra di ricerca Amazon appaiono due prodotti, insieme, uno di fianco all’altro. Le conseguenze sono prevedibili e si stanno già verificando.

Da qualche tempo il mio libro finisce spesso menzionato nei comunicati stampa legati al vostro gruppo. Vengono indicati collegamenti alla mia pagina Facebook, al mio sito e talvolta appare perfino il mio nome e cognome. Ovviamente il libro che si intende promuovere è quello di Paola Barbato, non il mio.

Tutto ciò avviene poiché il titolo “Il Ritornante” è online da anni ed è legato a me. Se l’operatore di una libreria vuole indirizzare i lettori a una pagina Facebook è probabile che lo faccia attraverso la mia, perché è lo stesso Facebook a suggerirglielo. Potrebbe accadere con Twitter o qualsiasi altro social network e magari con il booktrailer su youtube. Ma non è tutto.

Recentemente sono stato contattato da un acquirente per una strana richiesta di sostituzione. Il lettore si aspettava un libro diverso da quello ricevuto: si aspettava il vostro. Ho spiegato con un po’ di imbarazzo come effettuare il reso e poi indirizzato il cliente al prodotto desiderato. Egli dovrà impacchettare il libro, spedirlo, fare un nuovo ordine e attendere qualche altro giorno. Sempre che abbia voglia di farlo.

Mi dispiace che l’esistenza del mio romanzo sia passata del tutto inosservata. Dopotutto è il primo risultato su Google, ci sono un mucchio di recensioni, la pagina prodotto Amazon, migliaia di iscritti su Facebook e Twitter. Come è stato possibile non notarlo?

Per questo scrivo una lettera aperta.

Non tanto per lamentarmi o per ottenere qualcosa. So già che ho perso in partenza. Il fatto è avvenuto e ormai non c’è proprio niente da fare. Scrivo queste righe solo per condividerle con i pochi e affezionatissimi amici che mi seguono per rassicurarli che nulla cambia.

Il (mio) Ritornante andrà avanti. Magari con qualche difficoltà in più, ma con la stessa passione di sempre.

Grazie di tutto,
Lorenzo Manara

Eppure non teme nulla, poiché l’unico ripugnante
mostro è lui, morto infinite volte e, sempre, ritornante.

Lorenzo Manara

Lorenzo Manara ha scritto il suo primo romanzo nel 2012 e da allora non può fare a meno di sedersi davanti alla tastiera del computer, la sera, per scrivere storie d'avventura fino a tarda notte. Autore del romanzo Il Ritornante.
Lorenzo Manara

Latest posts by Lorenzo Manara (see all)

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.